Guida di sopravvivenza all’estate
Come vivere al meglio la bella stagione

Consigli di Alberto 30 lug 2019

Dopo mesi e mesi di brutto tempo, di pioggia, di freddo, di nebbie e di giornate cortissime, finalmente arriva l’estate!
Attesa per almeno otto/nove mesi l’anno…e da molti subito odiata!
Fa caldo…si suda…le giornate non finiscono mai…ma quando arrivano le ferie che già non ne posso più di lavorare con queste belle giornate…
Per chi veramente con il caldo dell’estate non riesce proprio a sfangarla, o per chi è costretto a lavorare per tutti i mesi estivi e deve rimandare le vacanze ad altri momenti dell’anno, ecco una breve guida di sopravvivenza per arrivare indenni a settembre.

1. Vestirsi con abiti in fibra naturale
Direte: ma che consiglio è?
In realtà, nell’epoca della fast fashion trovare abiti in vera fibra naturale è raro. Per l’estate si dovrebbero indossare capi in cotone o lino. Queste fibre sono leggere e traspiranti, non come quelle sintetiche o misto sintetiche. Se soffrite particolarmente il caldo, abolitele.

tessuti

2. Bere molta acqua
Altro consiglio che parrebbe scontato, ma visto che esistono persino app per il cellulare che ci ricordano che dovremmo farlo, evidentemente non è così scontato per tutti. Con la sudorazione si perdono grandi quantità di liquidi che vanno assolutamente reintegrati. Ne va della nostra salute!

acqua

3. Mangiare leggero, in particolare frutta e verdura
Mangiare leggero è d’obbligo quando intorno a noi la temperatura è fra i 30 e i 40° C. In più, ricordiamoci di mangiare tanta frutta e verdura crude, perché oltre ad essere leggere, sono una grande fonte di vitamine e sali minerali, estremamente utili al nostro organismo per affrontare le temperature estive.

frutta

4. Attenzione all’esposizione al sole
Anche se non si è al mare, bisogna stare attenti ad esporsi al sole: una giusta protezione dai raggi UVA-B andrebbe utilizzata anche in città o semplicemente per le passeggiate nel tempo libero, soprattutto per i bambini.
Il discorso vale anche per gli occhiali da sole: è buona norma proteggere anche gli occhi.
E aggiungerei che non sarebbe una cattiva idea utilizzare anche un cappello, soprattutto quando si sta sotto il sole per un periodo di tempo prolungato.

cappello

Queste le regole di buon senso per sopravvivere al caldo, all’afa e al sole cocente.
Poi ci sono tante cose che possono aiutarci praticamente a superare l’estate senza “impazzire”.

Una di queste è l’aria condizionata: ormai si trovano condizionatori, climatizzatori e raffrescatori per tutte le esigenze e per tutte le tasche. Quindi, prima dell’arrivo dell’estate, cominciate a considerare l’idea di investire qualche euro per uno di questi dispositivi, vedrete che saranno soldi ben spesi.

ventilatore

Altro grande aiuto nelle caldissime giornate estive è la piscina. In ogni città ce ne sono, anche nei centri più piccoli. Spezzare la settimana anche con solo un pomeriggio in piscina aiuta al momento offrendoci delle ore decisamente più fresche; poi, se vogliamo, ci regala la sensazione – l’illusione – di essere in vacanza, anche se solo per poche ore.

piscina

In ultimo, ma non per importanza, in estate si sa che si sta volentieri fuori la sera, per godere di un pochino del fresco dopo il tramonto…se ce n’è.
Allora uscite in compagnia degli amici che come voi ancora non sono in ferie e regalatevi un bell’aperitivo fresco, magari in un bel locale che abbia posti all’aperto. Passate una bella serata spensierata: ogni tanto fa bene anche solo non pensare a quello che ci stressa. Vedrete che così le giornate saranno poi meno pesanti.
Un buon bicchiere di Vermentino Il Nocio o di Rosé ben freschi sono l’ideale per salutare la giornata che si sta per concludere ed accogliere il fresco della sera.

vino

Siamo a tua disposizione
Per qualsiasi informazione sui nostri vini o per acquistare i prodotti o fare una degustazione, inviaci la tua richiesta.