Perché scegliere
di bere un vino Novello

I motivi per scegliere un vino Novello potrebbero essere molti e diversi, dipende dai gusti di chi ve li potrebbe elencare.
Secondo noi, i motivi per scegliere un vino Novello sono riassumibili in questi 6 che vi elencheremo tutti con i relativi perché.

1. Il Novello è un vino unico
Fra tutti i vini prodotti in Italia, il Novello non ha eguali, non ha concorrenti.
È l’unico vino prodotto con la metodologia della macerazione carbonica, quindi non ha concorrenti o vini analoghi che lo possano sostituire.
E già questo ci parrebbe sufficiente.

2. Il Novello è disponibile solo per pochissimo tempo
La legge che regola la commercializzazione del vino Novello prevede la sua presenza sul mercato per soli due mesi: il Novello esce il 30 ottobre dello stesso anno della vendemmia e viene ritirato il 31 dicembre.
Se si è in cerca di una degustazione particolare ed originale in questo periodo dell’anno, vale sicuramente la pena dedicare la propria attenzione al Novello, che per tutto il resto dell’anno è introvabile, non esiste sul mercato.

Quando si beve il Novello

3. La sua degustazione è diversa dalle altre
Quando ci si appresta a degustare un vino ci si aspettano determinate caratteristiche sulla base delle quali i vini vengono poi definiti. Si studiano, oltre agli aromi ed ai profumi, anche il corpo, la struttura, la tannicità e altri fattori che delineano il carattere di un vino e che variano in base al vitigno o ai vitigni impiegati nella sua produzione ed al metodo ed alla durata dell’invecchiamento.
Con il Novello non dobbiamo aspettarci niente di tutto questo: la sua degustazione è decisamente più immediata, legata soprattutto alle sensazioni che trasmette.
Quello che ci aspetta avvicinando al naso un bicchiere di Novello è un’ondata di profumi eccezionale, freschi, fruttati e floreali e poi, in bocca, un tripudio di aromi sempre sulle stesse note, in un vino leggero, facile da bere e stuzzicante.
Non si tratta di un vino strutturato da cui pretendere un certo corpo, una persistenza o una tannicità impostanti: tutt’altro, il vino Novello colpirà per la sua immediatezza, briosità ed elegante leggerezza.

4. Il Novello è un vino a tutto pasto
Contrariamente a quanto si pensava in passato, il vino Novello è un vino capace di avvicinarsi ad ogni portata, sia un antipasto, un primo o un secondo. Per non parlare ovviamente dei dolci.
Gli abbinamenti principali che esaltano al meglio le potenzialità del Novello sono quelli con i prodotti autunnali, come lo è il Novello, d’altra parte.
Quindi i piatti ideali sono quelli a base di castagne, abbinamento principe della tradizione, ma anche di funghi.
È comunque perfetto anche con le carni bianche e con i salumi.
Vista la sua leggerezza e la facilità di bevuta, è particolarmente apprezzabile negli aperitivi.

famiglia ravazzi

5. Novello è sinonimo di tradizione
Il vino Novello fa parte della tradizione italiana e anche se non occupa un posto nell’Olimpo dei grandi vini conosciuti in tutto il mondo, è pur sempre un prodotto da tutelare e rispettare.
Per molti di noi, il Novello si riveste anche di un grande valore affettivo: nelle nostre campagne, il Novello è il vino che si condivide in autunno e in inverno in famiglia, nelle fredde serate davanti al camino accesso, assieme alle castagne arrostite sul fuoco.

6. La curiosità
Per chi non lo conoscesse ancora o per chi è abituato a degustazioni più impegnative, vale la pena di provare il Novello: vi assicuriamo che sarà un’esperienza unica e diversa, stimolante e divertente per il palato.
È un ottimo vino anche per far approcciare a questo fantastico mondo i palati più delicati e in generale tutti coloro che sono ignari delle mille sfumature e delle mille possibilità che il vino sa offrire, partendo così da una degustazione più semplice e leggera per poi imparare a conoscere anche tutti gli altri.

alberto ravazzi

Siamo a tua disposizione
Per qualsiasi informazione sui nostri vini o per acquistare i prodotti o fare una degustazione, inviaci la tua richiesta.