Vecchie barriques
Come dargli nuova vita

Curiosità sul vino 19 giu 2019

La barrique è la tipica piccola botte di legno di rovere dalla capacità di 225 litri circa destinata all’invecchiamento dei grandi vini.
Il passaggio in barrique conferisce ad un vino alcune delle sue peculiarità che non avrebbe se l’invecchiamento avvenisse in contenitori di acciaio. Quindi si capisce quanto la qualità della barrique sia fondamentale, visto che influisce poi sulle caratteristiche distintive del vino che ospita e la costante cura delle barriques è una parte importante del lavoro in cantina. Ma nonostante questo, la vita di una barrique non è illimitata: viene utilizzata per più volte e dopo tre/cinque anni al massimo va sostituita. E cosa succede alle barriques non più utilizzabili per l’affinamento dei vini? Andrebbero smaltite, sarebbero destinate alla distruzione. Ma fortunatamente, grazie all’ingegno ed alla fantasia, le barriques possono venir riutilizzate in tantissime maniere, basta affidarsi alla creatività e ad avere un po’ di manualità.

Abbiamo pensato di proporvi alcune idee per ridare vita a questi oggetti, che hanno svolto un così nobile lavoro e che non meritano di essere sfasciati dopo così poco tempo.
In realtà, in qualche caso, questi esempi prevedono l’uso anche di barrique più grandi, non solo di quelle piccole da 225 litri. Vogliamo giusto dare qualche spunto in più, magari troverete voi la vostra idea geniale, personale e unica per riutilizzare una barrique.

L’idea più semplice che viene in mente è quella di trasformare la barrique in un tavolo. Si può farlo sia lasciando la barrique integra che fa da base ed aggiungendo un piano circolare, ottenendo così un bel tavolo alto, adatto ad essere utilizzato con gli sgabelli, sia mettendo più barriques in fila, unite da un unico piano lungo, dando vita ad una sorta di bancone da bar.
Un’altra idea semplice da realizzare prevede il taglio della barrique a metà: in questo modo si otterranno due tavolinetti bassi, che si possono utilizzare tali e quali, sia in casa che in terrazzo o in giardino, visto che il trattamento di stagionatura che il legno della barrique ha subito la rende adatta all’uso all’esterno. E in questa forma, possono essere utilizzate anche come base per delle bellissime composizioni con piante e fiori.
Sempre con la barrique tagliata semplicemente a metà si può realizzare un pouf: la base che va a terra è quella più stretta, quella più larga servirà per la seduta, che si può realizzare chiudendo l’apertura della barrique e ponendoci sopra un bel cuscino circolare.
Con l’altra metà, senza ripiano di chiusura, ma anzi con un bell’incavo ampio e un cuscinone bello morbido all’interno, potremo regalare una comoda cuccia o un comodo lettino per i nostri amici cani o gatti.

E se invece di effettuare un taglio a 360o lo si facesse a 180o, lasciando quindi integra metà della parte superiore, si potrebbe creare persino una bella poltrona con tanto di schienale, realizzandone poi la seduta esattamente come per il pouf.

Altra idea, stavolta proprio coerente con la barrique stessa, è quella di trasformarla in un bellissimo mobile bar o cantinetta. Lasciando la barrique integra e ponendola in posizione verticale, si pratica un’apertura che permetta l’inserimento di uno o più ripiani all’interno per riporre le bottiglie. Se proprio si è dotati per i lavori manuali, invece di lasciare il mobile aperto, si potrebbe creare addirittura lo sportello con la porzione di legno tagliata per creare l’apertura. Qui la scelta sta in base alle proprie capacità…

Queste sono solo alcune idee per ridare vita alle barriques. È intanto un modo simpatico e divertente per riutilizzare dei materiali di recupero ed inoltre ci fornisce dei pezzi d’arredamento sicuramente unici!

Non tralasciamo alcune informazioni importanti che aiutano a capire perché può essere non solo divertente, ma anche utile e giusto, riciclare una barrique.
Per realizzare le barriques vengono utilizzati legni di pregio che subiscono una lunga lavorazione ed il costo finale di una barrique è quindi abbastanza importante, soprattutto se messo in relazione ad una vita “lavorativa” piuttosto breve. E, tanto per ricordarcelo sempre, per produrre una barrique vengono abbattuti degli alberi. Quindi, per non rendere vano nel giro di pochissimi anni tutto il lavoro che c’è dietro una barrique, il suo riuso ci sembra quasi doveroso e rispettoso.

Hai anche tanti tappi? Leggi Come riutilizzare il sughero

Siamo a tua disposizione
Per qualsiasi informazione sui nostri vini o per acquistare i prodotti o fare una degustazione, inviaci la tua richiesta.